Skip to content

Passaggio

30 marzo 2011

Che esultanza è mai questa che tu ricerchi, dopo tutto quel giacere a mezz’aria e quell’arrotolarti in spirali chiuse e lubrificate dove solo tu e il tuo sogno respirate? Dopo aver sfogliato album di esistenze voluttuose e narrato a te stesso aneddoti gonfi di sensazioni – spasmi di evasione verso estasi perfette – concatenati l’uno nell’altro come un fiore che si apre e si sfoglia all’infinito, mostrando petali sempre morbidi e nuovi, tu cerchi ora l’aria vera, odori di erbe conosciute; camminando, sussulti per un ronzìo d’api, sentendo solo il crepitare delle foglie calpestate dai tuoi passi e il fango rappreso dalle piogge recenti e i fruscii tra gli arbusti e dietro le pietre e rumori di acque strette che corrono attraverso il bosco. Come se le tue vene portassero sangue denso, gravido di emozioni accumulate e vissute solo nei recessi tuoi nascosti, adesso è il distacco che cerchi. Vuoi frantumare le pareti di quel tuo mondo spiraliforme, sentire il tuo sangue fluire vivace ancora, le sue cellule rotolare libere. Vuoi gettare via come un rifiuto il liquido denso rappreso  che frena il tuo respiro e limita lo stesso dispiegarsi delle possibilità che un’esistere introiettato non ammette. Esulta, allora, adesso che respiri di nuovo; senti il terreno; intrattieni la mente in occupazioni nitide, lascia che si svuoti delle tue liquide proiezioni, permetti che essa firmi, con te corpo, un armistizio fondato sul rispetto e sulla necessità del tempo.

§

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: