Skip to content

Schumann

28 novembre 2009

Una fotografia di Schumann e della moglie, Clara Wieck

Dedico una pagina, e quindi un pensiero, a un compositore che non ho mai veramente amato, benché di suo abbia appassionatamente studiato la Kreisleriana op. 16 ed anche il Carnaval op. 9. Nel 2010 ricorre infatti il bicentenario della nascita di Robert Schumann, oltre che di Chopin; nei programmi si affolleranno (come già si vede dai calendari delle stagioni concertistiche) esecuzioni in massa (non … di massa) dell’opera chopiniana e schumanniana, con una particolare attenzione alla produzione pianistica.

Anni fa, in occasione di un esame finale di Tecnica Classica del corso avanzato tenuto da Franca Bartolomei, confezionai una lezione su musiche pianistiche del compositore di Zwickau. Non ho mai avuto una grande predilezione per Schumann, tuttavia in buona parte della sua opera  non si può fare a meno di rilevare regolarità di fraseggio, linearità della condotta melodica, espressività e soprattutto facilità comunicativa: caratteristiche che rendono la sua musica adatta ad accompagnare molti passi della lezione di danza classica.

 Le musiche scelte per la sbarra furono dunque le seguenti:

Fantasia op. 17: Mässig (prime 32 battute). Inchino e adagio iniziale

Fantasia op. 17: Langsam getragen (2° tema). Plié

Fantasia op. 111 n. 3: Kräftig. Tendu

Kreisleriana op. 16: Intermezzo I (Sehr lebhaft). Jeté

Kreisleriana op. 16: Sehr innig und nicht zurasch (3/4). Rond de jambe par terre

Kreisleriana op. 16: Sehr rasch (n. 7), il fugato. Frappé

Fantasia op. 17: Im Legendton. Adagio

Albumblätter op. 124: Walzer (n. 10). Rond en l’air

Fantasiestücke op. 12: Fabel. Petits battements

Vier Märsche op. 76 n. 4: Mit Kraft und feuer. Grands Battements

Intermezzi op. 4 n. 5 (secondo tema). Jambe à la barre

Il centro non era interamente dedicato a Schumann, tuttavia comprendeva:

Romanze op. 32 (adattamento). Piccolo salto

Albumblätter op. 124, Wiegenliedchen. Piccolo adagio

Albumblätter op. 124, Scherzino. Medio salto

Albumblätter op. 124, Burla. Esercizio di relevé

Albumblätter op. 124, Walzer (n. 4), adattamento. Grandi giri

Albumblätter op. 124, Vision (ispirato a). Grande salto maschile

Naturalmente tutti gli estratti musicali sono in diversa misura “adattati”: quantomeno per le chiusure di frase, e ogni tanto per la quadratura. Dove è presente la dicitura “adattamento” si tratta di versioni molto libere dello spartito originale,  del quale è stata mantenuta solo la struttura armonica e melodica, ma non l’andamento né il fraseggio, che sono stati invece totalmente riadattati alle esigenze del passo di danza. 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: