Skip to content

Strano piano

2 giugno 2011

Quando si dice: ma che cesso di pianoforte! O meglio, è un pensiero che suole attraversare la mente dei pianisti, anche i meglio educati, ai quali capitano sotto le mani strumenti malandati – stonati o scordati (nel senso di senza corde). Ma qui è diverso: questo pianoforte è davvero un cesso. E’ infatti un bagno pubblico, progettato nella nobile foggia di pianoforte a coda dotato di sgabello. Succede in Corea.

§

Annunci
3 commenti leave one →
  1. arte64 permalink
    3 giugno 2011 17:51

    Non so come, ma vedendolo ho avuto un’associazione a Lang Lang. Che non è coreano ma cinese. Eppure c’entra (perfida questa).

    • taniapallabazzer permalink*
      3 giugno 2011 21:47

      Giàgià….la sensazione di spreco, specialmente, e di talento mal collocato….

Trackbacks

  1. Strumenti…da abitare « Pioggia di note…sui danzatori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: